Prendiluna
Subito Disponibile
Prezzo solo online:

€ 14,02

€ 16,50 -15%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritira

Descrizione

Una notte in una casa nel bosco, un gatto fantasma affida a Prendiluna, una vecchia maestra in pensione, una Missione da cui dipendono le sorti dell'umanità. Dieci Mici devono essere consegnati a dieci Giusti. È vero o è una allucinazione? Da questo momento non saprete mai dove vi trovate, se in un mondo onirico farsesco e imprevedibile, in un incubo Matrioska o un Trisogno profetico, se state vivendo nel delirio di un pazzo o nella crudele realtà dei nostri tempi. Incontrerete personaggi magici, comici, crudeli. Dolcino l'eretico e Michele l'arcangelo, forse creature celesti, forse soltanto due matti scappati da una clinica, che vogliono punire Dio per il dolore che dà al mondo. Un enigmatico killer-diavolo, misteriosamente legato a Michele. Il dio Chiomadoro e la setta degli Annibaliani, con i loro orribili segreti e il loro disegno di potere. E altri vecchi allievi di Prendiluna, Enrico il bello, Clotilde la regina del sex shop, Fiordaliso la geniale matematica. E il dolce fantasma di Margherita, amore di Dolcino, uccisa dalla setta di Chiomadoro. E conosceremo Aiace l'odiatore cibernetico e lo scienziato Cervo Lucano che insegna agli insetti come ereditare la terra. Viaggeremo attraverso il triste rettilario del mondo televisivo, e la gioia dei bambini che sanno giocare al Pallone Invisibile, periferie desolate e tunnel dove si nascondono i dannati della città. Conosceremo Sylvia la gatta poetessa, Jorge il gatto telepatico, Prufrock dalle nove vite, Hamlet il pianista stregone, il commissario Garbuglio che vorrebbe diventare un divo dello schermo e lo psichiatra depre

Video

Dopo aver letto il libro Prendiluna di Stefano Benni ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Totale delle Recensioni

Media Recensioni (1)
4 Stelle
 
(0)
3 Stelle
 
(0)
2 Stelle
 
(0)
1 Stelle
 
(0)
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Cosa ne pensa la Stampa

Benni lascia a briglia sciolta il suo indomabile immaginario, regalando ai lettori ancora una volta una galleria di personaggi a dir poco originali.Mirella Armiero, Corriere del Mezzogiorno - Napoli
Benni non ha mai smesso di guardare, da mille punti di vista differenti e con storie sempre entusiasmanti, alla contemporaneità, proponendo una satira affilata e spietata del mondo in cui viviamo.red., La Gazzetta del Mezzogiorno - Basilicata
Una strana fiaba in cui - nello stile del miglior Benni - ogni personaggio è sospeso tra realtà e un clima surreale.red., La Provincia di Cremona
Benni regala ai lettori l'ennesima riprova che il suo umorismo è un miscuglio perfetto di vari elementi: comico, ironico, poetico, immaginifico e fantasioso.Lorenza Colicigno, La Gazzetta del Mezzogiorno - Basilicata
L'ennesima magia di Stefano Benni.red., la Repubblica - Firenze
Stefano Benni... Libero nella penna perché libero nel pensiero: intellettuale mai scontato, impossibile da etichettare. E' un gigante del nostro tempo.red., QN - ed. Arezzo
Ambra Angiolini si rilassa leggendo. Ora è "catturata" dall'ultimo libro di Stefano Benni.red., Diva e Donna, Sul comodino
L'indomabile immaginario di Stefano Benni, in una lingua ricca di ironia e di invenzioni, capace di unire risate e umorismo alla coscienza dell'orrore contemporaneo.red., QN - ed. Ferrara
In un vortice surreale che mescola fantasia esuberante e grandi domande, affascina i lettori e li scatena su Instagram.Nathascia Severgnini, La Lettura - Il Corriere della Sera
E' molte cose insieme: un omaggio a una vecchia insegnante e quindi ai maestri di cui la nostra epoca avrebbe ancora tanto bisogno, una prova virtuosistica per dimostrare come la bellezza della lingua italiana riesca a sostenere il gioco del fantastico e soprattutto una profezia dell'Apocalisse che verrà o che forse è già qui.Claudio Cumani, QN
È un viaggio in una terra misteriosa e comune, una stranalandia, dove si muovono comici spaventati guerrieri, una compagnia dei Celestini che deve salvare il mondo. È tutto questo, ma anche di più, il nuovo libro di Stefano Benni.Emanuela Giampaoli, la Repubblica - Bologna
Un vero e proprio autore di culto.red., Corriere di Romagna - ed. Forlì
Benni è uno dei personaggi più poliedrici della cultura italiana degli ultimi 40 anni.Michele Bugliari, La Nuova Venezia
Incontrerete personaggi magici, comici, crudeli.red., bookshuntersblog.blogspot.com
Apocalittico e travolgente.Luigi Torriani , libreriatorriani.blogspot.com
Capace di unire risate e umorismo alla coscienza dell'orrore contemporaneo.Elena Masuelli, Paola Italiano, Bruno Quaranta, TuttoLibri - La Stampa
Questa volta Benni punta più in alto della stralunata commedia umana contemporanea. Molto più in alto.Michele Smargiassi, la Repubblica - Robinson

Conosci l'autore

Biografia

Stefano Benni
Stefano Benni è nato a Bologna nel 1947. Con Feltrinelli ha pubblicato: Prima o poi l’amore arriva (1981), Terra! (1983), Stranalandia, con disegni di Pirro Cuniberti (1984), Comici spaventati guerrieri (1986), Il bar sotto il mare (1987), Baol (1990), Ballate (1991), La Compagnia dei Celestini (1992), L’ultima lacrima (1994), Elianto (1996), Bar Sport (1996; Edizione speciale, 2016), Bar Sport Duemila (1997), Blues in sedici (1998), Teatro (1999), Spiriti (2000), Dottor Niù. Corsivi diabolici per tragedie evitabili (2001), Saltatempo (2001), Teatro 2 (2003), Achille piè veloce (2003), Margherita Dolcevita (2005), Misterioso. Viaggio nel silenzio di Thelonious Monk (2005), La grammatica di Dio. Storie di solitudine e allegria (2007), Pane e tempesta (2009), Le Beatrici (2011; “Audiolibri Emons-Feltrinelli”, 2012), Fen il fenomeno (con Luca Ralli; 2011), Di tutte le ricchezze (2012; “Audiolibri Emons-Feltrinelli”, 2012), Pantera (con Luca Ralli; 2014), Cari mostri (2015), Prendiluna (2017) e, nella collana digitale Zoom Flash, Frate Zitto (2011) e L’ora più bella (2012). Nell'area audiolibri ha letto: La terra desolata di T.S. Eliot (Full Color Sound), Novecento di Alessandro Baricco (Emons-Feltrinelli, 2011) e il suo Di tutte le ricchezze (Emons-Feltrinelli, 2012).

Video

Podcast

Stefano Benni & Angela Finocchiaro
Benni e Pennac - I 40 anni di Bar Sport
Stefano Benni 12 In vivavoce
Stefano Benni & Angela Finocchiaro
Stefano Benni 12 In vivavoce

Dettagli


I Nostri Partner


WeBank
 
Hello Bank
Cardif
 
Dogalize

Su LaEFFE TV

22/10/2017 | 21:10

L'ISPETTORE WALLANDER

Nella quarta stagione le indagini dell’ispettore nato dalle pagine degli acclamati thriller di Henning Mankell giungono al termine: laeffe presenta in prima visione gli ultimi tre episodi della serie vincitrice di sei premi BAFTA.Per le ultime indagini della sua carriera, Kurt Wallander si divide tra gli spazi aperti e selvaggi del Sudafrica, dove viene incaricato di seguire il caso della scomparsa di un cittadino svedese, e le paludi delle foreste di casa, dove viene rinvenuto il corpo di una donna di mezza età misteriosamente scomparsa tempo prima.Durante le indagini sarà costretto ad affrontare anche i fantasmi del passato e gli affetti personali, in un corsa contro il tempo per ritrovare il suocero di sua figlia Linda, scomparso all’improvviso.In un escalation senza sosta di misteri e colpi di scena, i tre episodi – tratti dai romanzi La leonessa bianca e L’uomo inquieto – costituiscono l’emozionante e perfetto epilogo delle storie dell’ispettore Wallander.

Top Stefano Benni

Visualizza tutti i prodotti