Lunedì 16 Aprile 2018 dalle ore 18:00

Acqua alta nei caruggi

Incontro con Giuseppe Chiara

Una rapina terminata in un bagno di sangue ha posto fine alla carriera di rapinatore di Olmo Vivera. Uscito dal carcere dopo molti anni, vecchio e malato, Vivera si mette alle dipendenze di Giorgio Premolin, un astro nascente della malavita genovese.  Svolge incarichi di poco conto, sino a quando viene accusato del furto di una misteriosa valigia. Presto appare chiaro che la valigia conteneva qualcosa di molto prezioso e che appartiene alla mafia russa. Giuseppe Chiara interviene insieme al giornalista Paolo Lingua.

Ingresso Libero