Venerdì 16 Novembre 2018 dalle ore 18:30

IL VENETO DEGLI SCRITTORI 

INCONTRO AL CAFFE' PEDROCCHI - SALA VERDE

Nicola De Cilia presenta Saturnini, malinconici, un pò deliranti (Ronzani Editore) Il filo che Nicola De Cilia dipana in questo libro di incontri e interviste con scrittori veneti del secondo Novecento è il tenace rapporto che lega ciascuno di loro alla terra e al paesaggio. Andrea Zanzotto, Luigi Meneghello e Mario Rigoni Stern: per tutti, l'esperienza della libertà è scaturita quasi per osmosi dal terreno stesso, le forme del paesaggio diventate forme della coscienza. Analoga fratellanza incardinata nella terra accomuna Giuseppe Berto, Giovanni Comisso, Goffredo Parise e Nico Naldini - la storia e l'opera di ciascuno stretta fra radicamento e impulso nomade. Sono vagabondi felici, ma sognano ovunque il «cielo nordico del Veneto». Quel paesaggio è oggi sfregiato. Lo strazio e, insieme, la «ribelle speranza» che ne viene si leggono nell'intensa conversazione con Luciano Cecchinel, poeta grande in lingua e in dialetto, anche lui indomabile combattente civile. 

Ingresso Libero