Venerdì 9 Novembre 2018 dalle ore 18:00

Francesca Minguzzi 

Io, Teodora. Memoria di una imperatrice

Il fascino di Teodora di Bisanzio si lega alle sue origini di "attrice" e al potere che seppe ottenere ed esercitare. Donna di immagine lo fu, senz'altro. Ma proviamo a ribaltare lo stereotipo della donna/immagine. Forse, ed è solo una ipotesi, la forza con cui una icona si afferma nel tempo deriva dal grande rimosso che porta con sé e che pesa e illumina ogni contorno del suo apparire. E il rimosso di Teodora riguarda proprio la sua presenza storica, politica, di governo. La sua libertà di scegliere una fede e di rischiare e battersi per affermarla, la sua capacità di non rinnegare la sua vita passata e anzi di tutelare le donne uguali a quella che lei era stata. Una volta messi insieme i pezzi di questo nuovo mosaico Teodora risplende della propria luce e della propria complessità, irriducibile a uno dei suoi aspetti, e illumina un altro pezzetto della nostra comune cultura, fatta troppo spesso di icone ritagliate nel nulla. Partecipano Pietro Lenzini e Rossana Di Fazio

Ingresso Libero