Giovedì 15 Marzo 2018 dalle ore 18:00

PENSIERO E REALTA'

Luca Canapini presenta il suo libro "Il pensiero è la realtà" (Edizioni Unicopli). Interviene Irina Imola. Il dibattito filosofico del primo Novecento fu caratterizzato dallo scontro tra neoidealismo e scienza, ossia tra il fronte dei filosofi capeggiato da Benedetto Croce, e quello degli scienziati rappresentato dal matematico Federigo Enriques. Il filosofo Giovanni Gentile, sebbene legato in un primo tempo a Croce, rivedrà nel tempo le sue posizioni rispetto al pensiero scientifico, rivalutando il valore epistemologico della scienza. Ciò è da riferire, in particolare, all’influenza del figlio Giovanni Gentile jr. importante fisico teorico dell’Istituto di via Panisperna. Per ragioni assai complesse, questo avvicinamento del filosofo Gentile alla scienza coincide con il periodo di maggiore crisi del suo idealismo alla fine degli anni venti, in un periodo denso di avvenimenti storici che influenzarono significativamente l’assetto culturale e ideologico del fascismo.

Ingresso Libero