Opera poetica occitana

Opera poetica occitana

Testo occitano a fronte

di Antonio Bodrero

 
MOMENTANEAMENTE NON DISPONIBILE ONLINE
Prenota e ritiraVerifica disponibilità in Negozio

Descrizione

Antonio Bodrero è forse il più grande visionario della poesia dialettale del Novecento. Nella sua opera aleggia un sentimento panico della natura, un animismo cristiano che vede in ogni albero un’anima, in ogni anfratto un “sarvan” (silvano), in ogni fenomeno l’epifania del Dio evangelico, la conferma del suo amore verso le creature. Bodrero vede attraverso la poesia come tutto nell’universo si allacci e si tenga, dalle stelle ai lumi delle baite, dalle scintille del focolare al loro riflesso negli occhi dei bimbi, in un concatenarsi che fa della poesia un cammino, una “draio” (sentiero), un segmento visibile nell’infinito svolgersi dell’immaginazione. Attraverso la poesia di Bodrero la lingua della minoranza occitana in Italia fa un salto epocale: da patuà disprezzato, dialetto destinato all’estinzione, a lingua aulica, sublime, capace di parlare non solo all’occitano che riscopre la sua identità, ma all’umanità intera. Con l’occitano Bodrero, come già col provenzale Mistral, l’antica lingua d’oc dei trovatori, la prima grande letteratura romanza dell’Europa medievale, esce dai secoli bui seguiti alla crociata degli Albigesi e ritrova lo splendore e la raffinatezza delle corti duecentesche. Il volume raccoglie tutta l’opera poetica occitana di Bodrero, compresa la produzione giovanile. Poiché Bodrero è uno di quei poeti che “tra l’altro hanno anche dei pensieri” (Nietsche), ogni componimento ha richiesto un ampio apparato di note che presentano il suo complesso rapporto con la lingua e le sue concezioni filosofiche e teologiche. Questo prezioso lavoro di esegesi è stato condotto contestualmente dal curatore Diego Anghilante e dal poeta tra il ‘97 e il ‘99 e, dopo la morte di Bodrero, sulla scia dei due anni di incontri. Precede questa edizione critica un’ampia introduzione sulla vita e la poetica di Bodrero, seguono gli apparati critici dedicati alle grafie occitane utilizzate, il glossario dei termini più importanti o più rari, la bibliografia di e sul poeta.

Dopo aver letto il libro Opera poetica occitana di Antonio Bodrero ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli

  • GenereFilosofia
  • Editore:Bompiani
  • Data uscita:08/06/2011
  • Pagine:600
  • Formato:rilegato
  • Lingua:Italiano
  • EAN:9788845267253




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


 
Dogalize
 
Cardif
 
Dogalize