Il sogno all'opera

Il sogno all'opera

Racconti onirici e testi melodrammatici

di Fabio Vittorini

 
Disponibile in
5 giorni lavorativi
Prezzo solo online:

17,10

€ 18,00 -5%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritiraVerifica disponibilità in Negozio

Descrizione

“Il sogno all’opera” analizza le relazioni tra melodramma e sogno. L’universo melodrammatico, analogamente a quello del sogno, appare come una regione dell’essere dove si celano desideri elementari e tabù. Il rapporto tra significato celato (desideri e tabù) e significato evidente (relazioni tra personaggi) del testo melodrammatico, come quello tra contenuto latente e contenuto manifesto del sogno, richiama la corrispondenza naturalmente imperfetta tra due esposizioni dello stesso contenuto in due lingue diverse. A livello storico, il melodramma, lungo i quasi quattro secoli della sua storia, da “La finta pazza Licori” (1627) di Monteverdi a “Death in Venice” (1973) di Britten, ha puntualmente ingiunto ai suoi personaggi di sognare o di raccontare i loro sogni, costringendoli a esporsi nel momento della loro massima privacy. Il sogno del personaggio alimenta sempre una costruzione mitica, il racconto (mythos) di sogno, che induce il lettore/spettatore a tentare di afferrare il significato celato cancellando ogni residuo ininterpretabile. A volte quello svelamento facilita la comprensione della storia entro cui si muove il personaggio; a volte ne rilancia la suspense ricapitolando l’azione del personaggio o indiziandone il movente; a volte si dà come il germe di un’azione futura. In ogni caso contribuisce a fare in modo che il personaggio, apparso sulle prime come un semplice burattino verbale, venga a costituire un insieme organico e coerente, imponendosi al lettore come manifestazione di una determinata personalità, anche (o forse soprattutto) quando la chiara designazione del contenuto del sogno incontra la resistenza di un residuo che non si lascia bonificare, incagliandosi in quello che Freud definiva il punto dove il sogno si mostra insondabile, quasi un ombelico attraverso il quale esso è congiunto con l’ignoto.

Dopo aver letto il libro Il sogno all'opera di Fabio Vittorini ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli

  • Listino:€ 18,00
  • Editore:Sellerio
  • Collana:Le parole e le cose
  • Data uscita:09/12/2010
  • Pagine:240
  • Formato:brossura
  • Lingua:Italiano
  • EAN:9788838925252




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


 
Cardif
 
Dogalize

Top Fabio Vittorini

Visualizza tutti i prodotti