La Genealogia della morale

La Genealogia della morale

di Friedrich Nietzsche

 
Aggiungi al carrelloPrenota e ritira

Descrizione

La "Genealogia della morale", scritta e pubblicata nel 1887, si compone di tre saggi: nel primo Nietzsche tratta dell'origine e dell'essenza del Cristianesimo; nel secondo la coscienza è riconosciuta non come la voce di Dio nell'uomo, ma come l'istinto della crudeltà che si ripiega su se stesso poiché non ha potuto sfogarsi all'esterno. Nel terzo, il filosofo trova la spiegazione della potenza dell'ideale ascetico-religioso (che lui considera negativamente) nel fatto che questa forma di disciplina era l'unica, "fino a Zarathustra", che fosse offerta agli uomini. Inquietante, a tratti disturbante (essendo un'indagine sui fondamenti morali, questa è anche un'interrogazione del Male), vitalmente scandalosa, la "Genealogia" è tra i testi più celebri, letti e studiati di Nietzsche: qui si dispiega in tutta la sua potenza corrosiva il metodo "genealogico" - che tanto influenzerà il pensiero storiografico e delle scienze umane della seconda metà del Novecento autentico cardine di qualsiasi "scuola del sospetto".

Dopo aver letto il libro La Genealogia della morale di Friedrich Nietzsche ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Conosci l'autore

Biografia

Friedrich Nietzsche
Friedrich Wilhelm Nietzsche (Rocken, 1844-Weimar, 1900) è stato uno dei più importanti filosofi dell’Ottocento, ma anche anticipatore di molti temi novecenteschi. Pensatore decisamente eversivo, ebbe come principali obiettivi polemici la razionalità socratica, alla base della cultura europea, e il criterio di verità, demistificato nelle sue pulsioni materiali e ideologiche. La sua eredità filosofica è stata contesa da correnti tra le più diverse, dal pensiero antisemita di inizio secolo, alla fenomenologia tedesca degli anni trenta (Jaspers e Lowith), a Heidegger, fino alla cosiddetta “Nietzsche Renaissance” francese degli anni settanta e alle Teorie del bisogno. Nei "Classici" Feltrinelli,Come si diventa ciò che si è (2008), La nascita della tragedia (2015), Così parlo Zarathustra (2016), l'Anticristo (2018).

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Cardif
 
Dogalize
 
Dogalize
 
Dogalize

Su LaEFFE

16/02/2019 | 07:00

RACCONTI DALLE CITTÀ DI MARE

Taipei, Valparaiso, Roma, Philadelphia, Montevideo, Kuala Lumpur, Portland, Atene, Toronto, Nantes, Glasgow, Budapest e Dakar: su laeffe arriva la quinta entusiasmante stagione dei Racconti dalle città di mare.Alcune delle città più importanti al mondo sono state costruite vicino al mare, diventando luoghi simbolo: porti, città commerciali o mete turistiche.Nella nuova stagione, Sophie Fouron ci accompagna in un percorso in giro per il mondo alla scoperta della loro bellezza, della loro complessità e della loro vera anima.

Top Friedrich Nietzsche

Visualizza tutti i prodotti