G
Aggiungi al carrelloPrenota e ritira

Descrizione

Nell'Europa di inizio Novecento, G., giovane Don Giovanni, segue il suo apprendistato di vita e d'amore. È nato nel 1886, quattro anni dopo la morte di un grande il cui nome iniziava anche con la lettera G, Garibaldi. Vive, dunque, in un'epoca di grandi turbamenti della giovane nazione italiana e dell'Europa in generale, il tempo delle sommosse operaie a Milano, della lotta degli irredentisti contro l'Impero austro-ungarico, della presenza dei militari asburgici a Trieste e dei primi segni della crisi che condurrà alla Prima guerra mondiale. Tuttavia G. si cura poco dei destini della nazione e del vecchio continente. Come può curarsi dei destini di una patria chi non ce l'ha? G., infatti, è il figlio illegittimo di Laura e di Umberto. Il padre, un ricco commerciante livornese, gagliardo, dalle maniere rudi, era sposato ad una donna sterile, dall’aspetto fragile. La madre, giovane anglo-americana, indipendente e di mente ardita, era separata da un magnate del rame. La madre ha rifiutato il concubinato e ha scelto di crescere il figlio da sola prima a Parigi, poi a Londra, dove si è dedicata a tempo pieno alla militanza Fabiana. G., dunque, crescendo ha dovuto fare affidamento solo sulle proprie forze. Ha imparato da solo le regole della disciplina e la legge del più forte, passando da un’iniziazione all’altra e di incidente in incidente. Col tempo però ha intuito di avere un grande potere: quello di far nascere qualcun nel corpo, nella mente e nel cuore delle donne. È il dono dell’esiliato, del bastardo, dell’orfano, di colui che è sempre altrove, e di conseguenza del seduttore che può offrire per un’ora il richiamo di Eros, dio dell’incostanza e della volubilità.

Dopo aver letto il libro G di John Berger ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Totale delle Recensioni

Media Recensioni (1)
4 Stelle
 
(0)
3 Stelle
 
(0)
2 Stelle
 
(0)
1 Stelle
 
(0)
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Conosci l'autore

Biografia

John Berger
"Nato a Londra nel 1926 e da oltre trent’anni residente in un piccolo villaggio delle Alpi francesi, John Berger è noto in tutto il mondo come critico d’arte, poeta, giornalista, narratore, sceneggiatore cinematografico, autore teatrale e disegnatore. Tra i suoi libri di narrativa tradotti in italiano, ricordiamo Qui, dove ci incontriamo (Bollati Boringhieri, 2005), Una volta in Europa e Lillà e Bandiera (Bollati Boringhieri, 2003 e 2006), Festa di nozze (Il Saggiatore, 1996), Ritratto di un pittore (Bompiani, 1961). Tra le altre opere: Modi di vedere (Bollati Boringhieri, 2004), Questione di sguardi (Il Saggiatore, 1998) e Sul guardare (Bruno Mondadori, 2003)."

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Cardif
 
Dogalize
 
Dogalize
 
Dogalize

Su LaEFFE

16/02/2019 | 07:00

RACCONTI DALLE CITTÀ DI MARE

Taipei, Valparaiso, Roma, Philadelphia, Montevideo, Kuala Lumpur, Portland, Atene, Toronto, Nantes, Glasgow, Budapest e Dakar: su laeffe arriva la quinta entusiasmante stagione dei Racconti dalle città di mare.Alcune delle città più importanti al mondo sono state costruite vicino al mare, diventando luoghi simbolo: porti, città commerciali o mete turistiche.Nella nuova stagione, Sophie Fouron ci accompagna in un percorso in giro per il mondo alla scoperta della loro bellezza, della loro complessità e della loro vera anima.

17/02/2019 | 00:10

Ragione e sentimento

Al confine tra razionalità e passione.Dall’acclamato scrittore Andrew Davies l'incantevole e raffinato adattamento del romanzo di Jane Austen sull'amore e il matrimonio.La Signora Dashwood e le sue figlie Elinor, Marianne e Margaret sono rimaste senza un soldo a causa della morte del Signor Dashwood.Divenute ospiti “non benvenute” nella loro stessa casa, hanno un futuro incerto: sono costrette a  un matrimonio di convenienza, se vogliono continuare a mantenere uno stile di vita agiato.Lo status sociale e il denaro sembrano guidare le regole dell’amore, ma le sorelle dovranno imparare che ragione e sentimento devono andare di pari passo, se si vuole conquistare davvero la felicità.

Top John Berger

Visualizza tutti i prodotti