Frankenstein ovvero il Prometeo moderno

Frankenstein ovvero il Prometeo moderno

di Mary Shelley

 

Descrizione

Nella mostruosa creatura a cui uno scienziato dona la vita si riflette come in un gioco di specchi un fitto intreccio simbolico: l'ambiguità dell'atto della creazione, la ribellione della creatura verso chi l'ha generata, il diverso che ci somiglia, l'orrore dell'"altro" che prende vita dall'inanimato. Frankestein è tutto questo e altro ancora, ma soprattutto annuncia un genere letterario che deve ancora nascere. La modernizzazione del tema faustiano è l'anima di questo romanzo che ritrae compiutamente la duplice natura dell'individuo e il suo conflitto con una società che ormai vive dentro la scienza.

Quarta di copertina

Scriveremo ciascuno una storia di fantasmi" disse Lord Byron, e il piccolo gruppo riunito a villa Diodati in quella piovosa serata del 1816 accettò la proposta. Solo l'allora diciannovenne Mary Shelley portò a termine con successo il compito assegnato scrivendo Frankenstein, diventata la più celebre storia della letteratura fantastica anche grazie alle numerose riduzioni cinematografiche, compresa quella annunciata per la fine del 1994. La struttura narrativo del romanzo è complessa, ricca di sfumature psicologiche e coinvolge il lettore in un gioco sottilmente ambiguo: il mostro è infatti l'altro, il diverso, ma anche un essere che può somigliarci e avere i nostri stessi incubi, le nostre stesse passioni. Temi come il Doppio, la ricerca della conoscenza proibita, l'espiazione eterna, si mescolano con archetipi unici e leggendari che vanno dal Prometeo a Faust all'Ebreo errante. L'introcuzione di Malcolm Skey pone l'accento sugli elementi che situano il Frankenstein all'interno degli sviluppi terminali del gusto "gotico". Il volume è completato dalla recensione che Percy Bysshe Shelley dedicò a Frankenstein, ma non pubblicò: da un articolo di Mary Shelley "sui fantasmi" e dal resoconto della visita a villa Diodati di M.G. Lewis autore de Il monaco.

Dopo aver letto il libro Frankenstein ovvero il Prometeo moderno di Mary Shelley ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


 
Dogalize
 
Cardif
 
Dogalize

Top Mary Shelley

Visualizza tutti i prodotti