Guida Feltrinelli Estate 2019

La crisi globale, l'Europa, l'euro, la sinistra

La crisi globale, l'Europa, l'euro, la sinistra

di Riccardo Bellofiore

 
Subito Disponibile
Prezzo solo online:

5,95

€ 7,00 -15%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritiraVerifica disponibilità in Negozio

Descrizione

In tre brevi saggi viene proposta una lettura della crisi globale che va controcorrente rispetto a quelle oggi dominanti, anche a sinistra. In Due o tre cose che so di lei”, la Grande Recessione dal 2007 è vista come la crisi di un capitalismo ‘neoliberista’ che, lungi dall’essere monetarista e stagnazionistica,è stato una sorta di ‘keynesismo privatizzato’. Dominato dai money manager e spinto dalla inflazione delle attività finanziarie, il ‘nuovo’ capitalismo ha prodotto da un lato lavoratori ‘traumatizzati’, dall’altro consumatori ‘indebitati’. Il lavoro è stato realmente sussunto al capitale finanziario: la ‘centralizzazione’ del capitale non si è più accompagnata alla sua ‘concentrazione’, mentre le banche centrali hanno immesso moneta per nutrire le bolle speculative. In Finestra sul vuoto” la crisi europea e del debito pubblico viene letta come l’altra faccia della crisi globale e del debito privato. Si ricostruiscono le tappe del percorso di unificazione monetaria, se ne ricordano le contraddizioni come le possibili alternative, e se ne spiega il singolare ma temporaneo successo iniziale. L’impasse europea non è una riedizione della crisi del 1992 né il meccanico esito degli squilibri commerciali: è piuttosto il ‘rimbalzo’ della crisi globale. L’Europa al bivio” (scritto con Jan Toporowski) sostiene che il default non è necessario, il ‘diritto all’insolvenza’ una falsa soluzione, l’uscita dall’euro oggi comunque catastrofica per i lavoratori. Una autentica via d’uscita dovrebbe coniugare una politica monetaria di rifinanziamento dei disavanzi degli stati e di mutualizzazione del debito pubblico europeo, una reflazione trainata da una spesa pubblica capace di modificare la composizione della produzione, una socializzazione in profondità delle economie. Ma la crisi capitalistica ha oggi un segno di classe di attacco al lavoro e alla riproduzione sociale, e la sinistra è ancora in grave ritardo.

Dopo aver letto il libro La crisi globale, l'Europa, l'euro, la sinistra di Riccardo Bellofiore ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Totale delle Recensioni

Media Recensioni (1)
4 Stelle
 
(0)
3 Stelle
 
(0)
2 Stelle
 
(0)
1 Stelle
 
(0)
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli

  • GenerePolitica
  • Listino:€ 7,00
  • Editore:Asterios
  • Collana:AD
  • Data uscita:25/01/2012
  • Pagine:80
  • Formato:brossura
  • Lingua:Italiano
  • EAN:9788895146423




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Dogalize
 
Cardif
 
Dogalize
 

Top Riccardo Bellofiore

Visualizza tutti i prodotti