La Sinistra in guerra
Disponibile in
3 giorni lavorativi
Prezzo solo online:

10,20

€ 12,00 -15%
Aggiungi al carrelloPrenota e ritiraVerifica disponibilità in Negozio

Descrizione

Dall'introduzione: 'L’aurora dalle dita rosa che aprì il secolo XX carica di doni e promesse mutò presto colore e il giorno tinto di rosso preparò la nera notte di Valpurga. «Se ci si tappa le orecchie, non si sentono più i gemiti», scriveva Karl Kraus, che aveva visto sorgere dalle ceneri d’Europa il nuovo verbo universale: «il paradiso umano comincia subito dopo l’inferno del prossimo». Che lezione, e che maestri! Durava dal ’14, ma nell’agosto del ’45 il Bene finalmente esplose. Si guardarono allora i potenti della terra, sgomenti per ciò che avevano fatto. Durò poco, ma bastò per dare vita a nuovi statuti e convenzioni e carte e istituzioni. Qui si bandiva la guerra, là si disegnavano colombe, i popoli si giuravano fraterni, alle religioni non si credeva più e dopo l’Untergangster dell’Occidente, come lo chiamava il gran viennese, ebreo di Boemia, la vergogna impediva l’oscena ricerca di comuni radici. Certo, la bomba incombeva, ma per massacrare in pace non si potevano più evocare i sacri valori. S’imponeva discrezione: un po’ di coreani e un po’ di indocinesi, un po’ di algerini e un po’ di tibetani, controrivoluzionari di tutto il mondo uniti e aborigeni incautamente sopravvissuti, indonesiani d’ogni isola e africani d’ogni dove, sauditi e yemeniti, israeliani ed egiziani, giordani e siriani, curdi e palestinesi, caucasici e latinoamericani, indiani e pakistani, iracheni e iraniani, afgani e cambogiani, baschi e irlandesi, tedeschi e ungheresi e dissenzienti ovunque fossero, che tanto, dice il poeta, sono sempre odiati. Ma fu una carneficina!, obiettano gli incontentabili, indifferenti al tantra dei dignitari dell’Eterno Presente: nella foto non ci sono mai solo ombre. Infatti a illuminare il futuro una fiaccola si accese: il Tabù della guerra. Un tabù è un tabù e quando viene violato la coscienza non ammette scuse: non c’era più patriottismo che tenesse.'

Dopo aver letto il libro La Sinistra in guerra di Roberto De Caro, Gaspare De Caro ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Nessuna Recensione presente. Vuoi essere il primo a inserirne una?
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli

  • GenerePolitica
  • Listino:€ 12,00
  • Editore:Cooperativa Colibri
  • Data uscita:01/01/2019
  • Pagine:288
  • Formato:rilegato
  • Lingua:Italiano
  • EAN:9788886345774




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


 
Dogalize
 
Cardif
 
Dogalize

Top Roberto De Caro

Visualizza tutti i prodotti